ventuno musei per undici territori

Scegli il modo più facile
per visitare i musei del territorio
dell’Empolese Valdelsa

Acquista il biglietto unico e organizza la tua visita
con gli itinerari nel nostro territorio
tra arte, archeologia, memoria e scienza.

Acquista il biglietto unico

Inizia la tua visita

ACQUISTALO SUBITO

a partire da 15,00 €

Cosa troverai

Il MuDEV (Museo Diffuso Empolese Valdelsa) è un progetto di rete culturale degli 11 Comuni dell’Unione Circondario dell’Empolese Valdelsa, area di 753 kmq nella Toscana centrale. Sono 21 i musei che tramite i Comuni fanno parte ad oggi del MuDEV.
È un unico grande museo a cielo aperto che ti invita a un turismo lento; sei tu a decidere come affrontare il ‘cammino’: a piedi, in bicicletta, a cavallo ma anche in camper, in moto o con i finestrini della macchina abbassati.

Il biglietto unico

La Credenziale del Pellegrino dell’Arte è il biglietto unico del MuDEV; acquistandolo su Destination Florence ricevi un voucher valido per 365 giorni dalla data di emissione nelle biglietterie apposite, con cui hai diritto all’accesso a 20 musei e spazi espositivi presenti sul territorio. Porta il voucher in biglietteria e riceverai la tua Credenziale del Pellegrino.

SCARICA IL REGOLAMENTO (Pdf)

Musei aderenti

Museo Leonardiano, Vinci
Casa natale di Leonardo, Vinci
Museo della Ceramica, Montelupo Fiorentino
Museo Archeologico, Montelupo Fiorentino
Casa del Pontormo, Empoli
Museo della Collegiata, Empoli
MUVE. Museo del Vetro, Empoli
Casa di Boccaccio, Certaldo
Palazzo Pretorio, Certaldo
Museo del chiodo, Certaldo
Mostra permanente del vetro, Gambassi Terme
MuRe. Museo Remiero, Capraia e Limite
Museo d’Arte Sacra “Santa Verdiana”, Castelfiorentino
BeGo. Museo Benozzo Gozzoli, Castelfiorentino
MuMeLoc. Museo della Memoria Locale, Cerreto Guidi
Museo Civico e Diocesano, Fucecchio
Museo Amedeo Bassi, Montespertoli
Museo d’Arte Sacra, Montespertoli
Museo della Vite e del Vino, Montespertoli

La tua visita non si esaurisce all’interno delle mura del museo ma anzi continua di fronte a un paesaggio inaspettato, perdendosi tra le dolci colline fiorentine e sedendosi a tavola, magari assaporando un buon vino. Ispirata alla Via Francigena – che attraversa buona parte della zona – la rete del MuDev ti propone dei ‘cammini’ per farti diventare ‘pellegrino’ della cultura.